MazzollaMappaFotoRiferimenti Utili


Mazzolla è un delizioso borgo su un colle immerso nel magnifico paesaggio della Toscana tra campagna e boschi distante 8 km dall'antica città di Volterra. Si narra che questa località risalga ad un insediamento etrusco, di nome Mazzum, ma il primo documento storico attestante l'esistenza di Mazzolla risale all'anno 1000, anno in cui ospitò il vescovo di Volterra.

Nel corso della cosiddetta "guerra dell'allume" nel maggio 1472 Mazzolla fu assediata dalle truppe di Lorenzo il Magnifico che dopo due giorni d'assedio la espugnò radendola praticamente al suolo.

Attualmente Mazzolla conserva la configurazione urbanistica dell'antico borgo: vi si distinguono la chiesetta di rito cattolico, dedicata al martire San Lorenzo, con l'antica facciata romanica e l'interno inizio secolo diciannovesimo, e la villa residenziale, proprietà della famiglia Viti. La villa è una piacevole sovrapposizione di stili che vanno dal medioevo all'800: si affaccia su un ampio giardino con agli angoli, ancora visibili, i due torrioni di difesa da cui si gode una splendida vista su Volterra. Nel giardino si trova una vasca con planimetria ovale, profonda circa 6 metri, larga 5 e lunga 18, risalente al diciottesimo secolo.

La facciata in stile neo-gotico a due piani, opera dell'architetto Luigi Campani, ingloba al centro un'antica torre. E' caratterizzata da quattro nicchie al piano terra con altrettante statue allegoriche in pietra rappresentanti i quattro continenti allora conosciuti ed altre quattro nicchie al primo piano, con busti dei sommi poeti Dante, Petrarca, Ariosto e Tasso.

Softhrod Web Agency Accesso webmail